Lo strano caso delle tre lumache...

 

 

Sapevi che Leonardo a 17 anni veniva preso in giro da tutti perché era grassottello?

Sì perché la donna che ha dato vita al nostro grande GENIUS, Caterina, dopo pochi mesi sposa Accatabriga di Piero del Vacca, un pasticciere di Vinci in pensione. É' lui che gli trasmetterà la passione per il cibo lasciandogli creare modellini di marzapane da far asciugare al sole della Toscana.

Mentre il padre, notaio fiorentino Ser Pietro, sposatosi a sua volta con una donna fiorentina, lo porta con sé nella culla del Rinascimento per andare a bottega dal Maestro Verrocchio, Leonardo tra un esercizio di pittura e l'altro, svolti diligentemente, passa il tempo a rimpinzarsi di dolciumi che il patrigno gli spedisce.

Per punirlo del suo crapulando gozzovigliare il suo maestro lo incarica di dipingere un angelo del Battesimo di Cristo, proprio quello che ora possiamo ammirare agli Uffizi di Firenze (!).

Da quel momento ovviamente Leonardo smetterà di essere il ciccione schernito dai compagni di bottega, sembra che la sua bravura metterà addirittura in crisi il suo maestro! Dopo tre anni di apprendistato ed abbastanza maturo per camminare con le sue gambe, ma con ancora scarse committenze, la sera va a lavorare come cameriere alla Taverna delle Tre Lumache sul Ponte Vecchio di Firenze con il suo amico Sandro Botticelli. Qui nella primavera del 1473 accade un fatto inspiegabile: tutti i cuochi muoiono misteriosamente avvelenati! Leonardo viene così promosso in cucina e ne è talmente eccitato da far arrabbiare il Verrocchio.

Nonostante questo non vede l'ora di civilizzare il menù delle Tre Lumache che fino ad allora aveva come piatto forte (a suo dire) una disgustosa polenta servita insieme a pezzi di carne di difficile identificazione. Il nuovo cuoco decide che il Rinascimento merita molto più di pietanze tanto anonime ed insipide.

Quando però inventa e serve ai suoi commensali deliziose formine intagliate nella polenta indurita in piccole porzioni impiattate con squisita delicatezza e sistemate ad arte(quella che oggi chiameremmo nouvelle cuisine, o “cucina stellata”) i clienti gli si rivoltano contro.

Addirittura è costretto a fuggire a gambe levate per salvarsi la pelle!...

 

 

 

Questa è solo una delle tante curiosità che farà da sfondo alla tua scoperta nella vita del grande GENIUS e ti accompagneranno in una collezione ricca di immagini, aforismi e testimonianze per darti l’occasione di avere qualcosa di speciale…

PROCESSING
foglia oro, artigianostampa, serigrafiastampa, serigrafia
Create a website